Blog

Perché l’emicrania fa vomitare?

L’emicrania è un tipo di mal di testa che si presenta sotto forma di attacchi che durano da mezza giornata a diversi giorni. Ma il più delle volte un attacco di emicrania dura un giorno intero. Il sintomo principale dell’emicrania è un forte e intenso mal di testa, soprattutto quando si fa uno sforzo e si muove la testa. Altri sintomi dell’emicrania sono la nausea, la sensibilità alla luce, la stanchezza e la difficoltà di concentrazione.

Perché le persone vomitano in caso di emicrania e non in caso di altre cefalee?

Il motivo per cui a volte si vomita in caso di emicrania è neurologico. L’emicrania colpisce i vasi sanguigni della testa e quando un attacco di emicrania aumenta l’attività del nervo trigemino, ci si sente male e si vomita. Questo perché il nervo trigemino è una parte del cervello che regola la nausea e il vomito.

Molte persone affette da emicrania riferiscono di aver provato delle sensazioni prima di un attacco di emicrania.

Queste sensazioni possono essere:

  • Sbadigli
  • Arrossamento insolito
  • Sbalzi d’umore
  • Disagio nel corpo
  • Problemi di stomaco
  • Piedi e mani gonfi.

Infine, l’emicrania è in parte ereditaria e le persone affette da questa patologia hanno di solito circa un attacco al mese.